Social Media Per Aziende

Canva Brand Kit – Canva diventa anche strumento business per il marchio!


Per chi
  • come noi, in azienda sente continuamente la domanda “chi ha l’ultima versione del logo in jpeg e png?”
  • come noi, quando deve creare un documento nuovo si chiede “ma posso fare come mi pare per quanto riguarda il font, o ci sono delle regole da seguire?”
  • come noi, adora gli strumenti che permettono di evitare i suddetti pasticci

Canva per brand – Canva Brand Kit

Per chi non conoscesse Canva, forse è utile leggere questo per essere al passo! Una start-up australiana d’eccellenza (già nel quarto anno di operatività fa numeri da capogiro). In sostanza, con poco sforzo Canva permette di produrre materiale grafico di tutti i tipi (post Facebook, materiale offline tipo flyer, biglietti da visita, immagini per blog ecc.) “adeguato” (insomma senza l’aspetto tragi-comico di Paint o WordArt).

Canva sale di un livello e fa un passo avanti aggredendo specificamente le aziende. Da pochissimo ha aperto il servizio “Brand Kit”, rivolto a tutte le aziende gratuitamente per 2 mesi, dopo di che il prezzo mensile è di $9.95 (nota bene, se state pensando di vendere una piattaforma di qualche tipo mirata alle PMI, anche internazionali, il prezzo standard mondiale per tutto è di $9.95 oppure $9.99, non c’è scampo, ormai è uno standard).

Partiamo del template:

template Canva

Una funzione utilissima. Permette di creare uno o più template di base (tra le decine disponibili) con un layout prescelto per armonizzare le vostre comunicazioni (ad esempio) su Twitter o Facebook.

La funzione invece che mi ha subito ispirato è quella che permette di creare un “archivio” dei loghi e dei colori aziendali – Brand Kit. La mia lunga carriera come consulente presso le aziende italiane spesso mi ha visto telefonare al grafico di cinque anni fa (purtroppo fallito tre anni fa ed ora introvabile) che era l’unico al mondo ad avere la versione hi-res del logo attuale, piuttosto che chiedere ad un’agenzia grafica di ricreare un lavoro perso nel tempo con qualcuno che tiene il muso per un mese perché ho richiesto una cosa assolutamente tecnica e non creativa: passare ore cercando nelle 256 cartelle sul vecchio computer di una certa “Sara” (che ormai vive a Dublino, lavora per Yelp e sta da Dio) l’ultima versione del logo che “pare” avesse archiviato lei “da qualche parte”. Insomma, mi fermo, avete capito, vero?

L’idea di avere un luogo unico dove archiviare il logo/i loghi aziendali insieme ai colori istituzionali mi sembra meraviglioso. Non mi fraintendete, noi practise(-iamo) what we preach, ovvero mettiamo in pratica quello che diciamo a voi ed abbiamo tutti i nostri “dati” per quanto riguardo logo, colori font ecc archiviati, ma in parte su Google Drive, in parte su Google Sites, in parte in DropBox, in parte tra i media file di WordPress! Io so risalire a tutto, ma se muoio è un casino!

Quindi il secondo tab, Brand Kit mi ha entusiasmato non poco.

SMPA logo on canva

Sì, confesso che l’idea mi piace moltissimo. Ma …

  • la nostra azienda “madre” ha diversi brand; come distinguere tra i colori associati ai diversi loghi dei diversi brand?
  • il font del nostro sito Social Media per Aziende è un semplice, classico, normalissimo Arial (inesistente come opzione sull’elenco font di Canva, sarà che gli australiani sono a capo in giù ed ogni tanto gli sfugge qualcosa?)
  • noi abbiamo dei titoli non solo con font e dimensioni font diversi, ma anche con colori diversi, e Canva attualmente non mi dà la possibilità di esprimerlo
  • per essere davvero pignola vorrei anche differenziare tra font e dimensioni font per un blog post e un’offerta aziendale in pdf, ma sorvolo…

Mi conforta tantissimo il tab Team Members che mi permette di coinvolgere altri membri del mio team (con i vari livelli di accesso; admin, template designer e member). Ora (dando per scontato che mettano a posto i punti elencati sopra) non esiste più “non sapevo/non trovavo/non ero al corrente”!

team Canva

Riassunto?

Canva mi piace.  Ci permette come azienda di produrre una grafica adeguata/decente/interessante/ispirata (secondo i casi!) ed il passo verso un servizio dedicato esclusivamente alle aziende è molto positivo. Ma diciamo che, almeno per ora, trovo più interessante la direzione che hanno preso piuttosto che il servizio ad oggi realizzato. Aspettiamo ancora un po’ per vedere che sviluppi ci possono essere.

Ora perdonatemi, vado a creare la grafica per questo blog post con il mio nuovo template 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest