Social Media Per Aziende

Come scrivere una buona meta descrizione


Per chi
  • scrive post e vorrebbe anche che qualcuno li leggesse
  • si chiede se la meta descrizione sia il fine ultimo di una descrizione

La meta descrizione è una descrizione che c’è, ma non si vede. O meglio si vede prima di leggere l’articolo, ma poi non si vede più. Va bene, smetto di fare il misterioso e vi linko direttamente wikipedia. E già che ci sono lo cito pure.

Il metadato description è destinato a contenere una breve descrizione dei contenuti della pagina. Può essere utilizzato, a discrezione del motore di ricerca, come testo riassuntivo nella pagina dei risultati. Diversamente che agli albori di Internet, non ha effetti sul posizionamento.

Google lo utilizza, anzi è uno degli elementi più importanti che utilizza.

google-meta-descrizione

A anche sui social generalmente viene proposto come descrizione dell’articolo, come ad esempio su facebook.

facebook-meta-descrizione

Non serve per l’indicizzazione, come accadeva un tempo, ma di fatto è un abstract dell’articolo. E l’obiettivo di una buona meta descrizione deve essere quello di invogliare l’utente a cliccare sull’articolo per leggerlo.

In un blog basato su Wordpress per poter inserire la meta descrizione di solito serve l’aiuto di un plugin. Noi usiamo Yoast, che dà anche una serie di utili suggerimenti come ad esempio il numero di caratteri ancora disponibili.

yoast-meta-descrizione

Qualche elemento a cui fare attenzione

#1 Lunghezza

Dato che il numero di caratteri visibile su Google è limitato a 156 ovviamente è bene stare sotto quel numero, ma non troppo sotto. Io consiglio di arrivare almeno a metà della seconda riga, diciamo tra 120 e 155 caratteri.

#2 Parole chiave

Se il vostro articolo ha una o più parole chiave, queste dovrebbero comparire anche nella descrizione. C’è una buona probabilità che in questo modo siano evidenziate nei risultati della ricerca, rendendo il click sul link più appetibile.

#3 Attinenza

Anche se può sembrare strano, la descrizione non è un annuncio pubblicitario, ma una… descrizione! Per tanto deve essere attinente al contenuto dell’articolo che sta descrivendo. Insomma evitate di inserire nelle meta description la pubblicità dei vostri prodotti, anche perché sarebbe quasi sicuramente cassata da Google.

#4 Scorrevolezza

La descrizione deve essere facilmente leggibile e il senso immediatamente intuibile. Evitate frasi troppo articolate o troppo spezzettate.

#5 Unicità

Non usate la stessa descrizione per tutte le pagine e non fate copia incolla. A Google non piacciono i testi ripetuti e nemmeno agli utenti. Non siate pigri e spremete le meningi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter