Social Media Per Aziende

L’immagine che puoi creare sul web deve stare in piedi anche a quattr’occhi


Per chi
    • ancora non ha completamente chiaro il ruolo dei social all’interno del piano integrato di comunicazione aziendale
    • crede di poter ingannare con un sito bello, social belli e prodotto/servizio scarso

La tua azienda è fatta di molte più cose che il tuo prodotto/servizio

Anzi, oso dire che è quasi sicuramente vero per te che leggi quest’articolo che il tuo prodotto/servizio non è realmente unico. Quello che fai tu (in termini di core business) lo trovo anche da un competitor, anche per qualche centesimo meno e forse leggermente più bellino/funzionale/performante ecc! Via, mi sento coraggiosa, quello che facciamo noi a SMPA non è proprio un servizio esclusivo, tanto meno gli altri servizi che offre la nostra azienda.

Ma noi, gli autori siamo assolutamente unici:

Lorenzo, l’ingegnere/programmatore aziendale, con una mente analitica ed un cuore freddo. Effettivamente serve qualcuno che tronchi l’effervescenza di un’azienda a maggioranza femminile. Ha due parole preferite: “caffè” e “no”.

veronica barsotti immagine

Veronica Barsotti

Veronica, una persona assolutamente complementare a Lorenzo, che usa una calcolatrice regolarmente anche per le moltiplicazioni classiche delle scuole elementari, ma che con il suo senso di ironia, sarcasmo e humour decisamente nero (meno apprezzato in casa) ha trovato lo sfogo perfetto nel bloggare, sviluppare testi 2.0 e formare anche i tipi più resistenti al cambiamento!

Suzi Jenkins immagine

Suzi Jenkins

Suzi, ex cittadina di Sua Maestà Britannica. Visto che questo post lo sto scrivendo io, sarebbe assurdo che prendessi in giro me stessa. Basti dire che porto in azienda tante tante di quelle belle idee che Veronica può massacrarmi con il sarcasmo e Lorenzo dice “no, prendo un caffè”. E torna tutto.

Per non parlare dei nostri stagisti, interns (sempre stagisti sono, ma americani!) e co-collaboratori, che devono eliminare velocemente l’immagine classica di azienda dalla testa ed entrare nella realtà nostra.

Il nostro modo di vivere l’ufficio è più unico che raro.  La nostra posizione sulla formazione (un momento di scambio, coinvolgimento e azione, non un momento per fare un pisolino in fondo all’aula, fare le presenze necessarie e ritirare un foglio pressoché inutile) è forte e consolidata.

Insomma, anche non facendo in realtà probabilmente niente di innovativo, abbiamo lavorato per creare una forte identità aziendale, che va molto oltre i servizi che offriamo. E questo va comunicato non solo nei momenti di confronto faccia a faccia con il cliente, ma soprattutto attraverso le nostre comunicazioni web (social + sito/blog). E non solo attraverso le nostre comunicazioni, ma anche facendo sì che le persone che possono parlare di noi percepiscano e rafforzino questa nostra immagine. La coerenza tra virtuale e reale è fondamentale per avere un ritorno positivo dal cliente.

E noi un ritorno che conferma questa nostra impostazione lo riceviamo. 

Commento di uno stagista di exout

Commento di uno stagista di exout

Crearsi un’immagine è facile

Una brava agenzia per lo sviluppo di siti web ti può creare un sito bellissimo e funzionale. Un bravo fotografo rende il tuo ambiente di lavoro una location stupenda. Una brava agenzia di comunicazione social ti può creare degli account magnifici. Ma è solo il ritorno che viene dal tuo target in termini di conferma della tua offerta che dà un senso a tutti questi investimenti. Sennò, onestamente, è meglio star zitti, anche se, onestamente, anche questa strategia ha le gambe corte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter