Social Media Per Aziende

L’efficacia del contenuto del messaggio


Per chi
    • scrive senza pensare
    • pensa senza scrivere

Oggi vi voglio dare giusto un indizio per (forse) migliorare la vostra comunicazione (sui social, ovvio). Niente di più, niente di meno.

Il modello classico della comunicazione

L’obiettivo della comunicazione

Un pensiero che vogliamo trasmettere in forma integra ad un’altra persona.

contenuto

 

Come avviene il processo della comunicazione?

  • avere il pensiero
  • codificare il pensiero in lingua (usando le parole che ognuno di noi ha a disposizione)
  • scelta del “mezzo” per comunicare il contenuto (la voce, un sms, whatsapp, social media, forum, telefonata, lettera scritto a mano)
  • ascolto (soggettivo) del contenuto da parte dell’interlocutore
  • ricodifica del contenuto (secondo i parametri sociali, educativi, culturali ecc dell’interlocutore)
  • finalmente l’interpretazione del contenuto nel cervello del destinatario

Se ci ragioniamo per un attimo, e prendendo in considerazione tutti i vari punti deboli del processo, dal pensiero all’interpretazione del pensiero, la possibilità di un enorme arco di distorsione è abbastanza realistica; la scelta delle parole sbagliate, gli errori di battitura, la linea balorda sul cellulare, la poca comprensione dell’argomento dalla parte del interlocutore, la poca comprensione di tutte le sottigliezze linguistiche (parlo per esperienza personale chiaramente!), la distrazione dell’interlocutore, per non parlare poi della comunicazione non-verbale e para-verbale (gesti, toni ecc.) che possono cambiare completamente il significato delle parole  … e così via. Veramente è un miracolo se riusciamo a farci capire!

Ok, ed l’indizio quindi?

Mi è stato raccomandato dai colleghi, “non fare l’antipatica inglese che dice di usare frasi brevi/un verbo solo/senza gerundi/linguaggio semplice/senza clausole subordinate”. Quindi non lo faccio.

Vi lascio con i vostri pensieri.

L’obiettivo deve essere fare arrivare un vostro contenuto integro (o quasi) tramite i mezzi social (con tutte le problematiche elencate sopra); allora volete essere “poetici” e “corretti” sui social, o essere “efficienti” nel fare arrivare il tuo messaggio? No, ma chiedo così, visto che sui social avete circa 3 millisecondi di attenzione da ogni utente. 3 millisecondi. Volete essere poetici e corretti o volete essere funzionali ed efficienti?

Pensateci.

Così.

Senza aggiungere altro…

IO la risposta la so.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter