Social Media Per Aziende

Ctrl+0, e sai cosa vedi!


Per chi
  • ogni tanto trova il proprio browser cambiato
  • sa che esistono comandi da tastiera utilissimi e vorrebbe conoscerne almeno uno

Ieri una collega mi ha fatto presente che “su socialmediaperaziende.it il primo post occupa l’intera pagina in larghezza ed è brutto perché sembra che il sito sia tutto lì“. Ci ho messo un attimo a capire che intendesse.

Premessa

Abbiamo scelto l’attuale tema di wordpress perché è responsive, quindi in grado di adattarsi al contesto grafico in cui il sito viene visualizzato. In pratica in home page abbiamo la barra laterale a sinistra e poi le anteprime dei post disposte su un certo numero di colonne che dipende dalla larghezza dello spazio disponibile (ad esempio su uno schermo 15″ con risoluzione 1376×768, ovvero un portatile standard, sono 3 colonne).

tema-responsive-3-colonne

Di queste colonne, le prime due sono occupate dal primo post (l’ultimo pubblicato in ordine di tempo) e le altre dagli altri post, uno per ciascuna colonna, da sinistra verso destra fino ad un massimo di 20. L’altezza dei riquadri che contengono le anteprime dei post varia in base agli elementi dell’anteprima (immagine e testo introduttivo).

Sui tablet, o comunque in caso di schermi piccoli, le colonne più a destra vengono spinte in basso ed è possibile che si verifichi quanto descritto dalla mia collega.

tema-responsive

Per completezza vi dico anche che sugli smartphone viene spinta in basso pure la seconda colonna, viene nascosta la barra laterale e si vede di fatto una colonna unica.

wpid-Screenshot_2014-11-04-12-49-34.png

Il tema è assolutamente in linea con quello che è il nostro intento comunicativo.

Se volete fare qualche prova e vedere cosa accade al variare delle dimensioni dello schermo, potete semplicemente cambiare le dimensioni della finestra del browser. Aumentandole o diminuendole avrete tutte le varie disposizioni degli elementi della pagina.

Che è successo?

A quanto pare il pregio principale delle grafiche responsive può diventare un loro limite, specialmente quando non si è abituati a questo tipo di impostazione. Il fatto che la pagina non sia ingessata, ma in qualche modo abbia una sua capacità di adattamento può minare le certezze del navigatore cambiandogli il layout grafico sotto il naso.

Questo può accadere anche in condizioni “normali” (con un PC standard e un browser a finestra intera) cambiando le dimensioni dei caratteri, ovvero aumentando o diminuendo lo zoom del browser.

Lo zoom del browser è una funzione utilissima, che in determinate situazioni (ad esempio in caso di immagini o caratteri troppo piccoli o troppo grandi) ci permette di migliorare la visualizzazione della pagina, ma i tasti che la regolano sono delicati. Basta infatti premere sulla tastiera inavvertitamente ctrl+ o ctrl- per cambiare lo zoom della pagina. O addirittura è sufficiente tenere premuto il tasto ctrl e contemporaneamente scrollare (cioè ruotare la rotellina del mouse – dall’inglese to scroll). A chi non è successo? Di sicuro è successo alla mia collega.

La soluzione

Per fortuna ogni problema ha la sua soluzione e in questo caso basta conoscere il comando da tastiera ctrl+0, che indipendentemente da quello che avete combinato coi tasti e/o col mouse, riporta lo zoom del vostro browser al 100%, in un colpo solo, senza nemmeno cliccare!

 

Sì, lo so, la soluzione più semplice per me sarebbe cambiare le mie colleghe, ma che volete, ormai ci sono affezionato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter