Social Media Per Aziende

Facebook: pagine aziendali, no ai profili!


Per chi
    • aziende che stanno valutando l’apertura di una pagina facebook
    • aziende pentite di aver aperto un profilo facebook
    • aziende che dopo aver letto questo articolo si pentiranno di aver aperto un profilo facebook

Richieste particolari

Spesso e volentieri (?) capita che su facebook arrivi la richiesta di qualcuno che vuole fare amicizia con te. Del resto il social network di Mark Zuckerberg è nato per quello, quindi nessuna meraviglia.

Quello che stupisce è che di tanto in tanto arrivano anche richieste da qualcuno che si chiama “Lanificio F.lli Rossi” piuttosto che “Compradamechetengocosebelle srl”. Ora, io non ho problemi a diventare fan di un’azienda, ma ho qualche difficoltà a diventare suo “amico”. Insomma, richieste di questo tipo non posso proprio accettarle. E a dirla tutta non dovrebbero proprio arrivare.

Pagine aziendali

Facebook per le aziende e le organizzazioni ha creato le pagine e la policy del social network è che le organizzazioni devono avere le pagine e le persone i profili. Le aziende con i profili alla lunga vengono “bannate” (e succede davvero! Abbiamo almeno due contatti che in passato hanno avuto questa disavventura, prima di redimersi…).

Oltre al regolamento di facebook, ci sono anche ottimi motivi di opportunità per preferire la pagina al profilo.

Pagine aziendali vs profili

Con il profilo personale si può arrivare al massimo ad avere 5000 amici, mentre per la pagina non ci sono limiti di fan. E anche se uno pensa che difficilmente arriverà ad avere così tanti “mi piace” sulla sua pagina, perché porsi limiti? Pensate ad una pagina di (magari inaspettato) successo che deve buttare tutto a monte e ricominciare da zero. Non vorreste essere nei panni del suo gestore, vero?

A differenza del profilo personale la pagina è fortemente personalizzabile. Si possono creare pagine per i prodotti, è possibile avere una pagina facebook per ogni sede aziendale, ci sono applicazioni studiate per impostare campagne promozionali, insomma le possibilità sono innumerevoli.

Il contatto di una persona con una pagina è meno impegnativo dell’amicizia richiesta da un profilo personale. Cliccare “mi piace” non costa nulla, mentre dare l’amicizia è molto meno immediato e per tante persone costituisce una vera e propria barriera.

Infine per le pagine sono disponibili statistiche sempre più dettagliate. Facebook ti dice

  • quante persone sono state sulla tua pagina
  • quante persone hanno interagito e come con gli elementi della pagina
  • che visibilità ha avuto la tua pagina
  • quali post hanno avuto maggior “successo” (sul concetto di successo di un post torneremo con un articolo prossimamente, perché non è affatto scontato)

Esempio di Facebook Insights disponibili per le Pagine

La domanda è…

Dalla sua il profilo personale rispetto alla pagina per un’azienda ha il vantaggio… ecco, il vantaggio… insomma, ci sarà un vantaggio (?) se tante aziende continuano ad aprire il profilo, ma ora come ora non me ne vengono in mente. Se però voi ne vedete, fatemelo sapere, che sono proprio curioso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest