Social Media Per Aziende

La sindrome del lunedì vale anche per i social media


Per chi
    • soffre di “sindrome del lunedì mattina”
    • il lunedì vorrebbe, ma proprio non ci riesce

Se lavori con i social fai parte della sempre meno ristretta schiera di quelli che hanno voluto la bicicletta.

Keep calm and pedala...

Gestire i canali social aziendali è un impegno 24/7 (ovvero 24 ore su 24 per 7 giorni su 7, ovvero non ci si ferma mai). In teoria questo dovrebbe eliminare la tradizionale differenza tra giorno festivo e giorno feriale. In pratica invece il lunedì mattina per molti continua ad essere (e sempre sarà, sospetto) traumatico. Che questo dipenda dai nostri weekend troppo impegnativi o dal poco feeling con l’ambiente di lavoro (o con il lavoro stesso), potrebbe essere argomento di una ricerca. Fatto sta che la maggior parte dei post sui social il lunedì mattina non brillano per allegria e ottimismo. Come fare per far sì che la mattinata del lunedì non vada sprecata?

#1 toscanamente parlando mettiti per l’avanti

Se vuoi evitare di trovarti il lunedì mattina a fare attività sgradite, falle il venerdì pomeriggio (specialmente quelle che vanno completate entro lunedì).

#2 (che fa il paio con #1) parti col piede giusto

Metti come prima attività del lunedì un’attività che sai che può metterti di buon umore. Ciascuno ha le proprie: c’è chi parte con la rassegna stampa e chi si è creato una lista su twitter di account divertenti; c’è chi si tira su guardando gli epic fail (degli altri) del fine settimana e chi legge gli articoli che Social Media per Aziende ha pubblicato durante il weekend. Per farla breve cerca (e soprattutto trova, per il tuo bene) una attività del buon umore.

#3 dormi

No, non dico di dormire il lunedì mattina. So che ne avresti una gran voglia, ma non è la strada giusta. La strada giusta è prendersi le ore di sonno necessarie la notte precedente, per arrivare al lunedì mattina belli riposati. In sostanza, se proprio ci tieni a fare le ore piccole (e soprattutto hai ancora l’età per farle), non farle proprio la domenica sera!

#4 autolesionismo? no, grazie!

Se il venerdì pomeriggio posti contenuti interessanti che richiamano il dialogo, delle due l’una: o sei preparato a gestirli durante il weekend, o te li ritrovi da gestire il lunedì mattina. Hai un contenuto che ritieni interessante? Programmalo tra il lunedì pomeriggio e il giovedì, magari usando una piattaforma per la gestione dei social media.

#5 pensa positivo

Certuni sostengono che l’auto-convinzione paga. Se anche tu ti senti un Rocky Balboa puoi cercare di sconfiggere il tuo Ivan Lunedì Drago ripetendoti che il lunedì mattina non fa male. A me non è mai riuscito, ma io credo di essere proprio un caso irrecuperabile. Tentar non nuoce.

#6 no alla creatività

Evita di “inventare” i post al lunedì mattina. Nella migliore delle ipotesi sarai caustico o sarcastico, ma potrebbe anche succederti di diventare volgare e/o offensivo. Meglio iniziare la mattinata con altre attività, ad esempio ricontrollando gli articoli che devono uscire il lunedì, ma che tu avrai diligentemente preparato il venerdì. Correggi gli errori grammaticali (chi non ne fa?), gli errori di battitura, ma assolutamente NON intervenite sui contenuti. Potresti solo peggiorarli!!!

#7 caffè

Se non l’hai preso, prendilo. Se l’hai preso, prendine un altro. Insomma, il caffè aiuta. Un’unica avvertenza: se siete come me, attenzione a non entrare in loop!

 

Se invece siete tra i fortunati che il lunedì si svegliano belli pimpanti di buon’ora e sono pronti per affrontare la giornata

[…]

[…]

[…]

diteci come fateeeeeeeee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter