Social Media Per Aziende

La queue di Sendible – una parola difficile da scrivere per una funzione meravigliosamente semplice. Come funziona?


Per chi
  • sta usando Sendible come piattaforma social media manager, ma non conosce tutte le sue funzioni
  • sta valutando le funzioni delle varie piattaforme social media manager per poi sceglierne una.

Senza dubbio uno dei motivi principali per cui scegliere di usare una PSMM (piattaforma social media manager) è la possibilità di programmare anticipatamente l’uscita dei post. Avere i post programmati almeno per 3/4 permette un attimo di respiro a chiunque ricopra il ruolo di social media manager di un’azienda, per non parlare poi della possibilità di coprire i momenti di assenza dal lavoro (mi ricordo vagamente che una volta c’erano le “ferie”, forse per alcuni esistono tutt’oggi?). Invece per chi gestisce diversi canali social per conto dei propri clienti, la vita senza una valida PSMM sarebbe impossibile.

La scelta comune per le PMI italiane fino ad oggi è quasi sempre stata Hootsuite, che fornisce un validissimo servizio “a tutto tondo” – fa tante cose, non tutte benissimo, ma ne fa tante. Abbiamo parlato anche della piattaforma Sendiblehi che sta diventando un vero concorrente di Hootsuite a tutti gli effetti, anche se è una piattaforma molto diversa e con funzioni diversissime.

Guardiamone una.

La queue di Sendible

Programmare un post è senza dubbio una funzione molto molto utile. Ma Sendible aggiunge una seconda possibilità, quella di creare una queue (coda – del perché esista una parola così complicata da scrivere in inglese che poi si pronuncia semplicemente “chiu” non ho la più pallida idea – e queste sono domande che nemmeno mi passavano per la testa finché abitavo in Gran Bretagna). Andiamo avanti. La queue permette di definire i giorni della settimana (uno, alcuni, tutti) e gli orari (uno o più durante la giornata) in cui un contenuto andrebbe postato.

Ad esempio, noi per il nostro account Twitter abbiamo stabilito che dalla queue deve uscire UN post al giorno .

Sendible  1 unread

Quindi nello strutturare la nostra queue abbiamo scelto tutti i giorni della settimana e definito un orario per ogni giorno (in realtà abbiamo fatto scegliere l’orario ottimale per ogni giorno a Sendible; via via che ha più dati e più storia “impara” quali sono gli orari ottimali per quel canale).

Sendible  2 unread

Sia chiaro, questo non costituisce tutta l’attività di @smxaziende su twitter ogni giorno; ci sono anche post programmati tradizionalmente, più eventuali retweets, mentions e chiacchiere varie spontanee. Ma è un modo per assicurare una presenza costante anche nei momenti di caos totale aziendale (che capitano a tutti quanti, vero?!?!?), senza la bega di dover programmare singolarmente ogni post per una data e un’ora precisa – a questo pensa la queue di Sendible. E se la queue è vuota, Sendible non posta nulla; è così semplice. Altra cosa utile è che una volta riempita la queue (che non ha limiti, puoi mettere tutti i contenuti che vuoi, semplicemente si allunga la coda) è facile anche trascinare su o giù i vari post, se preferite che un post esca prima o dopo un altro.

Sendible  0 unreadNel caso nostro abbiamo creato una queue individuale per ogni singolo canale social che possediamo. Ovviamente qualche bega c’è – sennò che mondo noioso sarebbe? Ogni tanto ci siamo accorti che qualche post non è uscito anche se la queue era pienissima.

È anche un po’ antipatico che sul calendario dei post programmati, quelli della queue non appaiono, per cui si ha solo una visualizzazione parziale dei post futuri per quel canale.

Ma tutto sommato la troviamo una funzione utilissima (in un certo senso è una replica di quello che fa Buffer, ma meglio). Non vi rimane che provare (anche con un account gratuito di prova, solo in inglese, come piace a voi!) e farci sapere come vi siete trovati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest