Social Media Per Aziende

5 domande per capire se twitter è giusto per la mia azienda


Per chi
    • sta usando diversi social, ma non twitter
    • è incuriosito da twitter e si chiede se possa essere “aziendalmente utile”

Twitter è un social adatto alla mia azienda?

Eccolo qua il quesito da un milione di euro! Va bene, magari non vale un milione di euro, ma è una domanda che mi viene fatta spesso e che a qualcuno rischia di togliere qualche ora di sonno.

Del resto l’immagine che campeggia sul sito di twitter dedicato alle imprese fa sorgere la domanda spontanea.

Twitter per le aziende

I più svegli di voi (e anche gli altri, probabilmente) avranno già capito che non c’è una risposta unica valida per tutti. Ma io, alla faccia di Houdini, David Copperfield (il mago, non il protagonista del romanzo di Dickens), Silvan e compagnia, meri illusionisti, al termine di questo articolo vi fornirò la soluzione.

E la risposta alla domanda arriverà attraverso la formulazione di 5 domande. Vi pare che vi stia prendendo in giro? Può essere, ma non morite dalla voglia di togliervi questo dubbio? Sono 5 domande facili facili…

  • Tenete abitualmente sotto controllo il vostro settore di attività, i vostri concorrenti diretti e in generale tutte le novità che possono riguardare la vostra azienda?
  • È importante per voi fornire ai vostri clienti il miglior servizio di assitenza possibile?
  • Avete informazioni da condividere che possono essere utili e/o interessanti e/o “belle” per gli altri e in particolare per la vostra clientela?
  • Vi potete permettere di dedicare un po’ di tempo (almeno qualche minuto) tutti i giorni a “fare conversazione”, ovvero interagire con le persone presenti su twitter?
  • Siete disposti ad avere a che fare con strumenti che cambiano di continuo e vi costringono (ma allo stesso tempo vi stimolano) a studiare e mantenervi aggiornati?

Se avete risposto sì ad almeno 3 delle 5 domande aprire un account twitter per la vostra azienda può avere senso, altrimenti no.

[Notate la finezza di aver scelto un numero dispari di domande. V’immaginate un pareggio sul 2-2 o sul 3-3?]

Domanda bonus 1

Credevate di aver finito? Invece è utile porsi un’altro interrogativo.

  • Siete disposti a investire in attività di marketing (cioè quelle attività dove si spendono risorse per far conoscere i propri prodotti/servizi, ma non è detto che portino risultati)?
Domanda bonus 2 (che fa il paio con la precedente, perché sennò il giochino del numero dispari non funziona più).
  • Siete consapevoli e convinti che i risultati non arrivano subito, ma solo grazie all’impegno e alla perseveranza?

Non so se vi ho tolto ogni dubbio, ma spero di avervi dato dei buoni spunti di riflessione. Che dite? Ci sono riuscito?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter