Social Media Per Aziende

Mettere in evidenza un post su twitter, facebook e google+


Per chi
  • è allergico all’ordine temporale
  • adora l’ordine temporale e si chiede perché mai dovrebbe mettervi mano

Cominciamo subito con una precisazione: mettere in evidenza si usa su facebook. Su twitter si parla di fissare in cima al profilo, mentre su google+ la parola d’ordine è esponi il post.Vengono tutti dall’inglese to pin che letteralmente significa appuntare, poi coloro che si sono adoperati per tradurre i testi delle tre piattaforme social hanno scelto strade diverse ed ecco il perché delle tre diverse espressioni.

google-plus-esponi-il-post-facebook-metti-in-evidenza-twitter-fissare-in-cima-al-profilo

Anche se da un punto di vista colloquiale l’espressione che fluisce meglio è quella usata da facebook, la traduzione più corretta mi sembra quella di twitter. Che si metta in evidenza o che si esponga un post, di fatto il risultato è che questo post compare in cima al nostro profilo o alla nostra pagina aziendale.

La domanda sorge spontanea: perché?

L’ordine temporale è così bello! Vi sembra il caso di intervenire e appuntare un post in cima alla vostra pagina, così che ogni volta che qualcuno torna a visitarla si trova sempre lo stesso post al primo posto? In effetti ci sono situazioni in cui questa funzione può essere utile.

Premesso che una buona presenza social dobbiamo fare attenzione a

  • non annoiare i nostri fan/follower
  • mantenere una certa vivacità nella nostra pagina aziendale

ci sono occasioni particolari in cui ha senso tenere un post in cima alla pagina per un periodo limitato di tempo. Lo ripeto, se non fosse chiaro: per un periodo limitato di tempo. Ovvero, che non vi venga in mente di mettere un post in evidenza e poi dimenticarvi di toglierlo finché non ne avrete un altro da mettere in evidenza al suo posto.

Cosa mettere in evidenza

  • Avete una promozione in atto? Mettetela in evidenza per il periodo della promozione.
  • Avete creato un evento? Mettetela in evidenza per il periodo precedente all’evento e togliete l’evidenza
  • Volete evidenziare un post che notifica una vostra offerta di lavoro? I vostri fan/follower ve ne saranno grati, finché vederla tutti i giorni non li annoierà abbastanza da nascondere i vostri post.
  • Potreste voler mettere in evidenza post particolari, come il numero mille, o quello che ha avuto il record di like (o preferenze su twitter, o +1 su google).
  • Possono esserci post contenenti informazioni utili o commenti particolarmente efficaci che volete portare all’attenzione del vostro pubblico.
  • Altre idee possono essere foto o video particolari, premi che avete ricevuto, recensioni o articoli che parlano bene di voi (un po’ autoreferenziale, ma ci può stare).

Insomma ci possono essere tanti post da mettere in evidenza, ma il mio consiglio è di usare questa funzione con moderazione e in occasioni particolari. Come tutte le cose, se ne abusate l’effetto può essere controproducente.

In generale una settimana / 10 giorni in cima alla pagina mi sembra un tempo accettabile, di più eviterei.

 

Un’ultima cosa. Siamo nel 2014 (quasi 2015) e oggi come oggi non esiste, anzi non è proprio concepibile, la possibilità che vi dimentichiate di togliere dall’evidenza. Ci sono fior fior di strumenti che possono assolvere la funzione di implacabili promemoria: fatene buon uso!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On Twitter