Social Media Per Aziende

Video divertenti e/o informativi su Instagram assicurano che i tuoi post cadano sotto gli occhi di… tante persone!


Per chi
    • usa Instagram attualmente
    • crea filmati ma non ha mai pensato di metterli su Instagram

Video su Instagram?

Si, si può, solo che non lo fa nessuno! A fronte della grande crescita dell’app Vine che permette solo 7 secondi di video, Instagram concede il lusso di ben 15 secondi. Ed è facilissmo – si fa tutto dall’app sul device, e il procedimento è parecchio intuitivo. Oppure potete anche scegliere di importare un video che avete già registrato nella gallery del vostro device.  Una volta registrato basta tagliare tenendo conto della lunghezza massima di 15 secondi con un piccolo editor molto semplice (ovviamente con icona a forma di forbici). Ci sbattete un filtro, ed ecco fatto. Lo mandate nel vostro stream, con caption, hashtag ecc. esattamente come una foto. Solo che non è una foto, e nel feed degli altri risalta tantissimo all’occhio, proprio perché per ora solo poche persone lo usano.

Occhio che NON potete appiccicare insieme pezzettini di più filmati per creare un unico video, o meglio, non lo potete fare direttamente con l’app. Ma nulla vieta che con un’app più sofisticata creiate il vostro video, e poi lo importiate dal gallery.

Com’è noto, Instagram è una piattaforma per mobile device, ma ha anche la funzione embedded a disposizione, quindi a un video intrigante come questo posso pure dare visibilità in spazi fuori dalla piattaforma, di modo che un utente che clicca sul video viene condotto sul vostro stream di Instagram.

Possiamo pure complicarci la vita

Tempo fa quei furbacchioni di Instagram hanno comprato la start-up Hyperlapse; un’app davvero interessante che permette la registrazione di video time-lapse dal cellulare con quasi zero competenze grafiche/artistiche/da fotografo. Ad oggi la versione per Android ancora non esiste, (promettono, ma promettono da mo’), ma per fortuna esiste Framelapse, con funzioni veramente simili a Hyperlapse. Io come sempre, allo scopo di essere completa, esaustiva, aggiornata e corretta nel parlare di queste app, me la sono scaricata per provarla. Facile, intuitiva, bellina, tutto quello che volete. Ma per fare un video time lapse decente anche se solo di 15 secondi, ci vogliono diversi minuti, se non diverse ore. Per esempio un tramonto: non volete fare uno scatto ogni 3/4 minuti? E fare vedere 4/5 scatti al secondo nel video finale? Cioè, si parla di appoggiare il cellulare da qualche parte senza mai toccarlo per diverse ore per fare una cosa decente. Io tutte queste ore senza il telefono in mano non posso proprio stare. Forse dovrei prendere un secondo device solo per fare i video time lapse? O chessò, aspettare l’invenzione di un device SOLO ed esclusivamente creato per scattare le foto? Ecco in effetti questa è un’idea davvero originale! In attesa che qualcuno inventi questo device, se voi avete video creati con Hyperlapse o Framelapse, mandatemi pure un link, che vi embeddo volentieri qua e apprezzerò tantissimo la vostra capacità di abbandonare il device a sé stesso per qualche ora. Io non ce l’ho fatta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest