Social Media Per Aziende

I sondaggi in Google+


Per chi
  • usa google+
  • non perde una novità
  • per i sondaggi era costretto ad arrangiarsi

Di Google tutto si può dire, tranne che soffra di immobilismo. E alle tante funzioni presenti per gli utenti di Google+, da un paio di mesi ha aggiunto i sondaggi.

Non è che prima non si potessero fare, i sondaggi, bastava ricorrere ad un escamotage…

google-plus-sondaggi-vecchia-maniera

In pratica si faceva una domanda e si sfruttava il meccanismo del +1 per permettere la scelta agli utenti. Questo era interessante anche perché i +1 danno comunque visibilità e in pratica si prendevano i classici due piccioni con una fava.

C’erano però alcuni aspetti negativi, ad esempio finché non si finiva di postare l’ultima scelta il sondaggio era online, ma era monco. Inoltre chiunque poteva aggiungere ulteriori scelte, il che non è detto che fosse gradito al sondaggista.

E ora…

Ora invece Google ha messo a nostra disposizione una comodissima funzione che permette di impostare in quattro e quattr’otto un classico sondaggio. Per accedervi è sufficiente procedere come se volessimo scrivere un normalissimo post.

google-plus-sondaggi

Cliccando in basso a destra si apre la finestra per la creazione del sondaggio.

google-plus-sondaggi-2

Si può scegliere un’immagine, definire le opzioni che desideriamo (per default ce ne sono disponibili due, ma possiamo aumentare il numero cliccando su Più opzioni) e naturalmente scegliere se vogliamo che il sondaggio sia pubblico o ristretto a una o più delle nostre cerchie.

La creazione è semplicissima, piuttosto se vogliamo realizzare sondaggi efficaci è necessario dedicare un po’ di tempo supplementare ad aspetti spesso troppo trascurati

  • avere chiaro l’obiettivo del sondaggio, ovvero cosa vogliamo sapere
  • fare attenzione nel porre la domanda, che deve essere chiara e non dare adito a dubbi, ma deve anche essere imparziale e non spingere una delle risposte.
  • fare attenzione al contenuto del sondaggio, che non sia offensivo per nessuno e che anzi sia stimolante per gli eventuali follower della vostra pagina
  • pensare bene alle risposte che dovrebbero essere chiare e disposte in ordine imparziale (generalmente una buona scelta è metterle in ordine alfabetico).

Una volta pubblicato il sondaggio, per i visitatori della vostra pagina votare sarà semplicissimo e voi avrete il riepilogo disponibile in comodi valori percentuali. Tutta un’altra storia rispetto al vecchio metodo fatto in casa!

google-plus-sondaggi-nuovo

E poi, diciamoci la verità, anche esteticamente è moooolto più carino!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest