Social Media Per Aziende

La User Experience è sempre più fondamentale


Per chi
  • pensa il lettore solo nel ruolo ultimo di consumatore
  • considera il contenuto al netto dell’usabilità

Per fare un customer ci vuole un user (soddisfatto)

Lo sappiamo tutti, lo so io, lo sanno gl’imprenditori e – ma dai! – lo sanno anche i consumatori: le aziende sono sul web per aumentare i profitti. Ma il motivo per cui molte delle campagne di digital marketing non ottengono i risultati previsti è la mancanza di una visione complessiva di quella che è l’esperienza del consumatore rispetto alla nostra presenza online.

La conversione da lettore a leads prima, e a customer poi, passa attraverso un processo complicato.

Produrre contenuti interessanti, coinvolgenti, in linea con ciò che ricerca il nostro target, presentato nel tone of voice appropriato, nel momento e nel luogo giusti, non basta. 

Molte aziende si lasciano affascinare dalla confezione: siti avveneristici, innovativi, diversi da quelli dei competitors per distinguersi, ma spesso ignorano quale reazione questo tipo di layout produce su chi legge. Portali che sono solo non responsive, ma addirittura repulsivi, poco navigabili e difficilmente intuitivi, e-commerce che richiedono millemila passaggi, compresa la scansione della retina della nonna e una limatina alle unghie. No, davvero non ci siamo. In un contesto che ci chiede di prestare attenzione alle persone, come individui unici con determinate attitudini e modalità di acquisto differenti, la User Experience dev’essere curata nel dettaglio.

Posto che, come abbiamo ribadito più volte, le persone hanno poco tempo e navigano principalmente da smartphone sfruttando i micro momenti, dobbiamo permettere loro di trovare ciò che cercano nel tempo più breve possibile.

user experience

Le domande che possono aiutarti a capire se i tuoi contenuti tengono conto della UX

#1 Il tuo sito è responsive?

#2 I font sono ben leggibili, senza affaticare la vista? E i link sono abbastanza evidenti da poter essere cliccati?

#3 Ci sono frasi o parole in grassetto e una corretta impostazione dei paragrafi per consentire una lettura veloce?

#4 Ci sono banner, ADV, gif e altri elementi visual che possono distrarre il lettore?

#5 Il linguaggio è semplice, snello, privo di tecnicismi? Il lettore comprende rapidamente cosa fare e dove cercare?

#6 Usi titoli che siano d’immediata comprensione e destino interesse? (Stando ben alla larga dal clickbait)

Il lettore non è né uno sprovveduto, né ha voglia di perdersi in ragnatele che lo obblighino a perdere tempo o lo distraggano dai propri obiettivi, che siano l’acquisto, l’acquisizione d’informazioni o semplicemente un momento di svago. 

Se curiamo i contenuti, ma non teniamo conto della User Experience, stiamo perdendo valore. E di conseguenza possibilità di conversione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest