Social Media Per Aziende

Cos’è un piano editoriale e perché è necessario


Per chi
  • fa blogging ma non ha una strategia editoriale
  • crede che scrivere sia solo una questione di “estro del momento”

“Scrivere efficace”: un binomio di creatività e strategia

Per scrivere bene la creatività (e la padronanza della lingua in cui si scrive) non basta. Ci sono periodi difficili, in cui l’ansia da foglio bianco e il blocco dello scrittore diventano nemici pericolosi.

La costruzione di un buon piano editoriale serve anche a sconfiggere questi mostri e a rimanere focalizzati sugli obiettivi del blog.

piano editoriale

 

Qualunque supporto tecnico va bene, purché sia quello che ci fa sentire più a nostro agio e ci permette di consultarlo con facilità: che sia l’agenda cartacea, calendar su google o un plugin di wordpress, poco importa.

Quello che conta è come strutturarlo.

Costruire un piano editoriale – le domande che ci aiutano

#1 Di cosa parla il tuo blog? Quali argomenti tratta? Qual è la sua mission? Scrivi una mappa concettuale, suddividendo gli argomenti in macro aree e sotto categorie.

#2 A chi si rivolge il tuo blog? Studenti? Liberi professionisti? Appassionati di cucina? Creatori di origami con la carta da forno? Se non l’hai ancora fatto, questo è il momento d’individuare bene le tue personas.

#3 Quali sono gli orari e i giorni migliori per pubblicare? Controlla le statistiche, potrai imparare qual è l’atteggiamento della tua audience e quali sono le fasce temporali in cui è più “reattiva”.

#4 Rimani sul pezzo. Cosa scrivono i tuoi competitors? In che direzione si muove il tuo mercato? Quali sono gli argomenti di maggior interesse? Hai provato la ricerca di keywords di google?

#5 Attingi idee dai commenti. Che siano sui social, sui forum o sul tuo stesso blog, spesso sono proprio i lettori a fornirti stimoli interessanti per aprire una nuova discussione.

#6 Pianifica il pianificabile e lascia dei margini d’improvvisazione. Avere un calendario non significa fossilizzarsi sul già deciso. Se il giorno X succede un avvenimento che tocca da vicino il tuo core business, è giusto dargli rilevanza e scrivere su quell’argomento. I post si possono (e si devono) spostare a seconda delle necessità.

E tu? Che web writer sei? Tutto genio e improvvisazione o un meticoloso pianificatore?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest