Social Media Per Aziende

Come aumentare i follower della vostra pagina Google+


Per chi
  • ha appena aperto una pagina google+
  • ha aperto da tempo una pagina google+ ma non gli ha mai dato molta importanza
  • vuole incrementare i follower della sua pagina google+

Come su tutti i social, anche su google+, specialmente all’inizio, si soffre di solitudine. Nessuno ci considera e c’è il rischio di cominciare a chiedersi se vale davvero la pena di tenere aperta la pagina che abbiamo creato. E allora ben venga qualche suggerimento su come aumentare i follower!

[Do per scontato che abbiate curato l’aspetto estetico della pagina (logo, testata, informazioni, ecc), altrimenti la probabilità che quello che segue per voi sia inutile aumenta. A dismisura, direi.]

#1 Il tuo profilo

Se hai una pagina hai anche un profilo ed è probabile che, almeno inizialmente, il profilo riesca ad avere più interazioni. Sfruttalo condividendo quello che posti sulla pagina anche sul profilo, aumentando così il bacino di utenza. Magari aggiungi un +1, che male non fa.

Ogni volta che aggiungi un +1 o condividi un post, questo viene mostrato a tutti quelli che ti hanno aggiunto ad una cerchia (non è detto che lo vedano, ma può darsi anche di sì).

#2 Attività

Anche su google+ vale la regola per cui la pagina deve essere viva. Se fai un post e poi non ti fai più sentire, difficilmente qualcuno ti inserirà in una cerchia. Magari qualche buontempone può creare una cerchia “account silenziosi”, ma essere incluso lì dentro non credo che si possa considerare il raggiungimento di un obiettivo.

Cerca di essere costante nel proporre contenuti e fai sì che questi contenuti siano apprezzabili dal tuo target. Parla di te, ma senza essere troppo autoreferenziale e cerca per quanto possibile di bilanciare la condivisione di testi, link ed elementi multimediali (foto, video, ecc).

#3 I badge

Se hai un profilo o una pagina google+, puoi creare un badge. Il badge funziona come gli widget di pinterest che abbiamo visto qualche settimana fa. Di fatto è un blocco di codice che puoi includere all’interno del tuo sito web e permette ai visitatori del sito di interagire con la tua pagina google+.

Badge di Google+

#4 Le cerchie

Inserire persone o altre pagine nelle tue cerchie è una buona abitudine, specialmente se appartengono alle categorie

  • hanno contenuti interessanti per te
  • sono contatti potenzialmente interessanti.

Che persone inserire? Che domande… siamo su google! La ricerca è potente in questo social 😉

Ricerca Google Plus

Anche se non è una regola, quando includi qualcuno nelle tue cerchie c’è una buona probabilità che lui ti includa nelle sue. E infatti includere a tua volta chi ti include nelle sue cerchie (specialmente se appartiene alle categorie di cui sopra) è un’altra buona abitudine.

Non inserire le persone a caso. Se organizzi le cerchie per categorie di interessi, puoi selezionare tutto ciò che condividi limitandone la visione ad una singola cerchia o ad un gruppo di cerchie.

#5 Formattazione

Il modo in cui presenti i post può fare la differenza e visto che google+ dà la possibilità di formattare il testo, approfittane!

#6 Interazione

Puoi interagire distribuendo +1 (possibilmente non a pioggia, ma in modo mirato) e condividendo post interessanti, puoi commentare i post di altre persone oppure puoi partecipare a community dove si parla di argomenti che conosci o che ti interessano. Le possibilità di interazione sui social sono molteplici.

Ogni volta che interagisci con qualcuno aumenti la tua visibilità. Perché questo abbia una ricaduta positiva è buona cosa che i tuoi interventi siano interessanti e/o divertenti e/o utili. Se non fai altro che lamentarti o dai l’impressione di “trollare” per passare il tempo, la perdita di follower è garantita!

#7 Chiedi e ti sarà dato

Non aver paura. Hai senz’altro degli amici. Invitali ad aprire un account su google+. Chiedi loro di aggiungere la tua pagina alle loro cerchie, di darti un +1, di commentare i contenuti che condividi.

Non aver paura, ma fai le cose con garbo e senza diventare invadente, altrimenti rischi di ottenere l’effetto contrario, ovvero

chiedi e ti sarà dato, spamma e sarai bannato

#8 Varie ed eventuali

  • tieni sotto controllo i trending topics (sì, sono presenti anche su google+)
  • usa gli hashtag (google li aggiunge a tua insaputa – prendi il controllo!) per collegare i tuoi post a topic specifici
  • studia il momento migliore per postare in base al tuo target
  • aggiungi la pagina google+ alla firma della tua email.

Parlando di varie ed eventuali, io sono convinto che voi avete altri suggerimenti da dare a chi sta leggendo questo articolo, per cui fate VARI commenti ed EVENTUALMENTE i suggerimenti saranno aggiunti alla lista!

5 comments for “Come aumentare i follower della vostra pagina Google+

  1. giugno 16, 2015 at 5:54 pm

    Cosa c’è che non va nel mio profilo? https://plus.google.com/+FSaverioRussoWineBlogRoll/posts

    • Lorenzo Sali
      giugno 16, 2015 at 10:33 pm

      Ciao Saverio, non c’è niente che non va nel tuo profilo, o magari tutto… senza conoscere i tuoi obiettivi e le tue aspettative è difficile rispondere alla tua domanda 🙂

  2. Eni
    agosto 22, 2015 at 3:35 pm

    Io lo uso da un anno e mezzo e non sapevo ancora come si facesse a scrivere in corsivo ed in grassetto. Grazie mille. Bello il post, davvero esaustivo. Buon sabato,
    Eni

    Eniwhere Fashion

  3. aprile 10, 2016 at 7:09 pm

    ottimo post breve ma esplicativo.. la pubblicità e il marketing sono l’anima del commercio !

  4. ottobre 21, 2016 at 9:26 pm

    Guida utilissima e di grande utilità. Grazie mille 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest